Servizio di Sviluppo Agricolo, ARSARP sede di Termoli

Funzionario responsabile: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - agronomo
Personale assegnato: dott. Pierluigi Cocchini

L’Ufficio Vitivinicolo, afferente al Servizio S.S.A. di Termoli, realizza l’attività di propria competenza sull’intero territorio regionale attraverso i suoi quattro tecnici. Opera nel settore della filiera vite-vino, dalla progettazione e gestione ordinaria e straordinaria del vigneto, alla produzione, conservazione ed affinamento del prodotto vino, sino alla commercializzazione. Mantiene rapporti di collaborazione con gli Istituti Sperimentali del Ministero per l’Agricoltura, con le altre Agenzie di Sviluppo Agricolo e con le Università italiane ed in particolare con la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi del Molise, alla quale fornisce supporto e materiali per la redazione di tesi di laurea. Saranno, inoltre, in grado di svolgere assistenza tecnica, attività commerciali, funzioni peritali ed editoriali e di informazione tecnico-scientifica nei settori di competenza. I risultati ottenuti con le attività svolte nella regione Molise sono stati elaborati e portati a conoscenza degli addetti al settore con la partecipazione a convegni e seminari in ambito regionale e nazionale, con l’organizzazione di incontri tecnici e visite guidate ai campi dove erano in atto le prove sperimentali/dimostrative. Parte degli stessi sono stati raccolti in forma di monografie, poster, quaderni divulgativi e articoli tecnici e sono stati pubblicati, anche in collaborazione con altre istituzioni, su riviste nazionali e internazionali. L’elenco delle pubblicazioni è di seguito riportato.La programmazione nel settore vitivinicolo conferma le linee di tendenza che tenevano conto degli orientamenti dettati dal piano vitivinicolo nazionale il quale individuava obiettivi ben precisi che potevano essere conseguiti solo con una oculata azione di verifica e di studio a livello territoriale.
I temi che saranno affrontati riguardano essenzialmente il proseguimento dell’attività relativa alla riqualificazione della produzione viticola tramite una revisione del patrimonio ampelografico regionale sia con la selezione clonale delle varietà finora coltivate che con il recupero e la valorizzazione di vecchi vitigni ed infine con prove di adattamento di varietà pregiate non ancora sufficientemente diffuse nei nostri ambienti.
Un altro tema che interesserà sicuramente anche l’attività futura riguarda la zonazione delle aree viticole di tutto il territorio molisano, al fine di approfondire le conoscenze climatiche della regione in funzione della coltivazione della vite.
Naturalmente non si trascurerà di trattare alcuni aspetti della tecnica viticola strettamente intesa, soprattutto in funzione di uno studio dei sistemi di allevamento più adatti a semplificare le operazioni colturali senza compromettere il livello qualitativo delle produzioni ed inoltre verrà approfondito lo studio delle diverse tecniche di gestione del suolo.