Caratterizzazione Frumenti

 
Progetto “Caratterizzazione agronomica di popolazioni di frumento molisane”
 
Gita
Il progetto ha lo scopo di caratterizzare dal punto di vista agronomico alcune popolazioni molisane di frumento duro, di frumento tenero e di farro reperite dai tecnici dell’ERSAM negli anni passati nell’Alto e Medio Molise, a confronto con varietà commerciali delle stesse specie. Sono stati pertanto realizzati sull’intero territorio regionale n. 4 campi sperimentali (in agro del comune di Agnone (azienda Bucci), a Matrice (azienda Lucchese), a Campobasso (azienda biologica Tullo) e a Larino (azienda dell’Istituto Tecnico Agrario), con tesi riguardanti la concimazione e la densità di semina. Il progetto è stato realizzato di concerto con il Dipartimento S.A.V.A dell’Università degli Studi del Molise. L’ARSIAM ha fornito i materiali per la sperimentazione e precisamente: frumenti teneri (Bianchetta, Roscetta e Solina a confronto con Serio), frumenti duri (Cappelli e Saragolla a confronto con Simeto), farri dicocchi autunnali (Dicocco Molise e S. Angelo del Pesco a confronto con Garfagnana) e farro monococco (monococco Casabona). Durante il ciclo colturale, con la collaborazione di un borsista, sono stati rilevati tutti i dati delle diverse fasi fenologiche. I campi sono stati visionati da numerosi agricoltori e tecnici del settore, nonchè dagli alunni delle scuole elementari nell’ambito del progetto di Educazione Alimentare. Nello specifico il giorno 9 maggio 2006 nella visita guidata organizzata al campo sperimentale di Agnone sono intervenuti gli alunni delle classi quinte di Isernia che hanno completato, con la visita in campo, un interessantissimo lavoro sul farro molisano, che è stato presentato in una manifestazione a chiusura del ciclo di studi, corredato dai tanti materiali forniti dall’ARSIAM. A Matrice il 17 e il 24 maggio 2006 sono stati ospitati gli alunni della scuola elementare di Campodipietra, mentre il 9 giugno 2006 sempre a Matrice la visita è stata rivolta agli agricoltori e studenti dell’Università degli Studi del Molise.