Servizio Gestione attività forestali e delegate, Riforma Fondiaria, gestione e valorizzazione patrimonio e beni immobili

Ufficio Amministrazione patrimonio e connessi ex ERSAM-Riforma Fondiaria, estimo e valutazione immobili, dismissioni e alienazioni

Funzionario Responsabile: Dott. Adriano Maci

Funzionari incaricati:  Dott. Giovanni Battista Muricchio, Agrot. Domenico Mustillo, Agrot. Gina Ferretti

 

Macchia Valfortore 2 ridLa Banca della Terra della Regione Molise è stata istituita con la legge Regionale n. 16 del 5 novembre 2014 e con il suo regolamento di funzionamento il n. 6 del 28.11.2016. L'obiettivo del legislatore regionale è quello di consentire di avviare nuove attività agricole ai soggetti che attualmente ne risultano impossibilitati poiché non in possesso di terreni e strutture agricole da destinare a tale scopo o consentire l'ampliamento di aziende esistenti. In particolare la legge è rivolta prioritariamente alla costituzione o ampliamento di nuove imprese giovanili, singole o cooperative, anche per la creazione di fattorie sociali. Inoltre la legge promuove lo sviluppo di modelli di agricoltura che privilegino le colture autoctone, sviluppino filiere locali, contrastino il degrado ambientale, salvaguardino gli equilibri idrogeologici e valorizzino il paesaggio rurale regionale. La Banca della Terra conserva ed aggiorna un inventario di terreni, disponibili per operazioni di affitto o di concessione, di proprietà pubblica e privata, attraverso bandi pubblici. La gestione della Banca è affidata all'ARSARP.

Su questo sito è disponibile la modulistica per l'inserimento di terreni e strutture agricole nell'inventario e saranno pubblicati i bandi per l'assegnazione degli stessi.

 

Istituzione della Banca della Terra del Molise

(Legge regionale 5 novembre 2014 , n. 16)

 

Regolamento per il funzionamento della Banca della Terra del Molise

(Regolamento regionale 28 novembre 2016, n. 6)

 

Avviso pubblico per l'iscrizione di terreni abbandonati e incolti nella Banca della Terra del Molise